Aggiunta dinamica di dati delle celle nel campo oggetto e corpo nei messaggi di richiesta

Fa’ in modo che tutti gli avvisi e le richieste siano più facilmente identificabili nell’oggetto della notifica con i segnaposto dei messaggi.

Ad esempio, se aggiungi un segnaposto di messaggio all’oggetto della tua richiesta di aggiornamento per un campo del tuo foglio intitolato Nome dell’attività, Smartsheet aggiungerà dinamicamente il valore pertinente al tuo messaggio di avviso o di richiesta nel campo in questione.

Se utilizzi i segnaposto in un flusso di lavoro basato su modifiche, dovrai impostare il Blocco trigger su Esegui il flusso di lavoro: quando è attivato, per usare la funzionalità dinamica del segnaposto descritta qui. Vedi Risparmia tempo e lavora più rapidamente grazie ai flussi di lavoro automatizzati per saperne di più sulla creazione di flussi di lavoro.

Nel Blocco azione di un flusso di lavoro automatizzato:

  1. Seleziona Personalizza messaggio.

    Avvisa qualcuno
  2. Nell’oggetto e nel corpo, scrivi tra doppie parentesi graffe il nome di campo che desideri far aggiungere dinamicamente.

    Nome campo
    I nomi di campo tengono conto delle maiuscole. Verifica che nell’intestazione di colonna compaia il nome di campo corretto man mano che lo scrivi, per accertarti che gli avvisi e le richieste automatizzati contengano le informazioni desiderate.
  3. Seleziona Salva.

Aumento della quantità di richieste e avvisi con i segnaposto

Se aggiungi i segnaposto ai tuoi messaggi, può accadere che si creino avvisi separati per ogni riga, laddove in precedenza si sarebbe generato un singolo avviso unificato con più righe. Questo perché Smartsheet deve aggiungere i dati unici delle celle riferiti al segnaposto al messaggio di avviso per ogni riga.

Quando lavori con i segnaposto, tieni presente quanto segue:

  • Quando utilizzi i segnaposto con Richieste di approvazione, viene generata una notifica a parte per ogni riga.
  • Quando utilizzi i segnaposto con le azioni di Richieste di avviso o aggiornamento in flussi di lavoro basati su modifiche, i segnaposto creano notifiche separate nel caso in cui vengano attivate fino a sei righe contemporaneamente. Se si attivano sette o più righe insieme, l’oggetto e il corpo personalizzati vengono rimossi.
  • I segnaposto non si applicano all’oggetto delle azioni di Avviso temporizzate.
  • I segnaposto non si applicano alle azioni temporizzate di Richiesta aggiornamento.